Sempre più Facebook

facebook occhio

La galassia dei social network, che da tempo seguiamo con interesse, offre moltissime possibilità, come è lecito aspettarsi dai prodotti dell’era di internet. Tuttavia, una caratteristica che viene pressoché sempre sottovalutata, per quanto involontariamente ciò avvenga, è la capacità di questi prodotti di stupire. Questo accade perché le possibilità sono in continua evoluzione: nelle applicazioni, nelle funzioni, nei servizi, nella capacità di collegare persone, fatti e opinioni, e soprattutto nella possibilità di offrire altre possibilità. Ecco dunque che i social network, da luogo virtuale di ritrovo per amici o gruppi con interessi in comune, sono diventati un melting pot di informazioni, anche a livello corporate.

Si tratta di un semplice passaggio evolutivo: Obama ne ha fatto un fortunato mezzo per la sua campagna elettorale e alcune aziende, fra cui Enel, già da tempo ne hanno fatto un mezzo di diffusione di contenuti, informazioni, novità e iniziative. Un aggregatore di opinioni e contributi degli utenti che diventa un veicolo di marketing e branding.

E’ di questi giorni un rapporto che proviene dal F8 Developer Conference a San Francisco, una riunione di livello mondiale (dove la G è sostituita dall ‘F’ di Facebook), indetta dallo stesso social network per fare il punto della situazione e soprattutto presentare due innovazioni: i Social Plugins e il protocollo Open Graph. La conferenza ha sottolineato le incredibili potenzialità di questi strumenti proprio in funzione delle attività di branding e interazione con i consumatori sul web. Strumenti che provvederemo ad integrare e potenziare nell’immediato futuro.

 

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top