I social media surclassano i media tradizionali

social network media tradizionali

Nella ricerca delle informazioni e nella fruizione di film, i social network e lo streaming aumentano il vantaggio sui media tradizionali

Per motivi di svago o nella ricerca di informazioni e notizie, il web 2.0 stacca i media tradizionali nelle preferenze degli utenti.

La comodità e la convenienza offerta dal web hanno infatti accelerato lo spostamento verso la fruizione di contenuti attraverso lo streaming online, e la recente chiusura di Blockbuster non è che un segno dei tempi: dal 2011, il numero di film visualizzati in streaming è cresciuto 135 per cento, per un mercato che oggi ha un valore stimato di 3400 milioni di dollari.
Le piattaforme per lo streaming offrono infatti una flessibilità paragonabile a quella del supporto fisico, benché non possano ovviamente competere con il supporto blue-ray sul piano della qualità.
Il costo di accesso di un film online, inoltre, è significativamente inferiore a quello degli altri formati, con una media di soli 51 centesimi per ogni visualizzazione.

Mentre dunque le piattaforme per lo streaming erodono il mercato dell’home video, i social network stanno guadagnano terreno come fonte primaria per la ricerca di notizie, a scapito di mercati tradizionali come la televisione e giornali, ma anche dei siti web tradizionali. Ad oggi, quasi il 30 per cento degli americani si rivolgono regolarmente ai social media nella ricerca informazioni e notizie.
Una recente ricerca condotta da Ask ha rilevato che più della metà degli americani è venuto a conoscenza delle ultime notizie dai social media prima che dagli organi di informazione tradizionali. E contrariamente a quanto ci si potrebbe attendere, l’araldo del web non è Twitter, ma Facebook, che raccoglie il 55 per cento delle preferenze tra gli americani in cerca di news fresche.Anche nell’ambito dell’informazione, tuttavia, i media tradizionali mantengono un inattaccabile vantaggio sul piano della qualità, o meglio, nella fattispecie, dell’attendibilità e dell’affidabilità e delle fonti.

One Comment;

  1. Carmine Colamonici dice:

    L’immediatezza dei social media è la carta vincente.

Commenta l'articolo

*

Top