I tablet e il futuro delle app mobile

tablet app

La crescita tumultuosa dei tablet potrebbe avere ricadute significative sul mercato delle app

Tra il 2010 e il 2011 il numero degli utenti che utilizzano applicazioni per dispositivi mobili è aumentato del 104%, secondo un rapporto pubblicato recentemente da Research2guidance. In particolare, i possessori di tablet che fanno uso di applicazioni sono aumentati di 58 milioni, e costituiscono ormai l’8,6% del segmento di mercato.

Un segmento destinato a crescere, e ad aumentare progressivamente la propria influenza sul mercato delle appllicazioni mobile.

La crescente diffusione dei tablet potrebbe infatti avere ricadute significative in questo segmento, poiché gli utenti tablet mostrano preferenze differenti, rispetto ai possessori di smartphone, nella scelta e nell’utilizzo delle app, siano esse attinenti a giochi, ecommerce o editoria digitale

Già nel corso del 2011, le applicazioni in App Store per iPad sono aumentate del 180%, parallelamente alla crescita dei negozi di nicchia dedicati ai tablet Android, e secondo le proiezioni contenute nella ricerca Research2guidance, il numero complessivo dei possessori di tablet aumenterà del 150% entro il 2013.
I dati rilasciati da un’altra società di ricerche di mercato, DisplaySearch, provano a tracciare lo scenario al 2017, anno in cui i tablet in circolazione saranno quasi 425 milioni.

E se fino ad oggi è stata Apple a fare la parte del leone, con il 72,1% del totale, la crescita di questo mercato e la sua diversificazione consentirà ad altri player di aumentare il proprio peso, secondo DisplaySearch. La quota di Apple potrebbe diminuire fino al 50,9 per cento nel 2017, a vantaggio di Android, che nel frattempo potrebbe passare dal 22,5 per cento del 2012 al 40,5 per cento nel 2017.

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top