Aziende e Social media: un sodalizio di successo

social media web

Le 100 maggiori aziende del mondo per fatturato puntano al successo sui social network: è quello che emerge dallo studio Global Media Social Check-Up 2012, che ha esaminato l’utilizzo delle piattaforme social da parte delle cosiddette Fortune Global 100.

Negli ultimi due anni, la comunicazione sui social media delle Fortune Global 100 è esplosa: sono aumentati i canali utilizzati, il numero di account multipli per piattaforma, il grado di interazione con gli utenti e la quantità dei contenuti prodotti e condivisi.

Il 79% delle aziende ha ora un canale Youtube, rispetto al 50% del 2010, e anche Facebook è divenuto parte integrante delle strategie di comunicazione sul web: il 74% delle Fortune Global 100 ha una pagina Facebook (erano il 54% nel 2010).

La piattaforma più importante è però Twitter (l’82% delle aziende Fortune Global 100 ha almeno un account): dai 50 milioni di tweet quotidiani del 2010 agli oltre 340 milioni del 2012.

Il 48% delle Fortune Global 100, inoltre, è già in Google Plus e il 25% ha aperto un account su Pinterest.

Se fino al 2011 lo sforzo maggiore era concentrato sull’engagement degli utenti, l’attenzione si è spostata sull’erogazione di contenuti: il 93% delle pagine aziendali su Facebook, infatti, sono aggiornate settimanalmente e il 70% dei brand risponde ai commenti postati dagli utenti.

Gli utenti rispondo positivamente, se si considera che dal 2011 il numero medio di follower degli account aziendali su Twitter è quasi triplicato (da 5.076 a 14.709), e il numero medio di like per pagina Facebook è aumentato dal 2010 del 275%, arrivando a toccare quota 152.646.

L’importanza dei social media è stata sottolineata anche da un recente studio della società Webmarketing123, da cui emerge come la propensione all’investimento, da parte delle aziende, derivi dalla convinzione di aver tratto significativi vantaggi in termini di crescita delle vendite e interesse dei consumatori.

Una quota significativa delle aziende considerate nel report intende incrementare i propri budget dedicati al social media marketing. Il 63% delle aziende B2B e il 70% delle B2C già li utilizzano, e nel 2013, il 41% delle società B2B e il 52% delle B2C prevedono un incremento dei budget.

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top