Snapchat richiede un ordine restrittivo per Reggie Brown, il suo co-fondatore

Cirullo - Il Fatto Digitale da Business Insider

Si infittisce la vicenda che vede in causa il co-fondatore di Snapchat Reggie Brown e la sua ex azienda.

Venerdì pomeriggio, il legale di Snapchat Quinn Emanuel ha chiesto un ordine restrittivo provvisorio proprio contro Brown, accusandolo di essere il responsabile della trapelazione di informazioni riservate a Business Insider.

Le informazioni “riservate” citate sono una serie di video di deposizioni del CEO di Snapchat Evan Spiegel, del CTO Bobby Murphy, e dello stesso Brown.

Source: BusinessInsider.com

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top