Gli indie games impegnati nella lotta impari contro i grandi titoli

Cirullo - Il Fatto Digitale da Business Insider

Mentre i titoli di successo come “Call of Duty ” e “Grand Theft Auto” finiscono sempre più sulla stampa generalista, l’ascesa di software open source su PC, console, tablet e smartphone ha permesso un importante aumento della redditività dei giochi realizzati da piccoli sviluppatori indipendenti.

Sviluppatori come Kent Hudson, che il mese scorso ha pubblicato “The Novelist “, il suo primo gioco come game designer indie. “The Novelist” non ha certo i mezzi o le scene cinematografiche utilizzate per raccontare storie nella maggior parte dei videogiochi moderni. Ma, al contrario, il giocatore guida la storia direttamente attraverso il gioco.

Il protagonista, Dan Kaplan, sta lottando per completare il suo secondo libro. Nel frattempo , il suo matrimonio sta attraversando un momento difficile e suo figlio sta avendo problemi a scuola. In sostanza , non è un buon momento per la famiglia Kaplan.

Naturalmente, niente di tutto questo viene detto al giocatore a titolo definitivo. Il giocatore, invece, deve aiutare Kaplan a “ritrovare i ricordi” attraverso indizi previste intorno alla casa. Lettere da e per la famiglia, pagine di diario e disegni a matita del figlio lentamente riveleranno ciò che ciascuno dei membri della famiglia stanno pensando e cosa vogliono nella vita.

Join the conversation
Source: BusinessInsider.com

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top