WhatsApp fuori dal mercato. Quale sarà il prossimo obiettivo?

GIGAOM_FATTO_DIGITALE

È sempre più grande l’interesse ai grandi colossi della comunicazione ultimamente e l’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook non fa che confermare questo dato.
Ma il fatto che WhatsApp è stato inglobato da Facebook, può voler dire che assisteremo a un interesse del settore per comprare le decine di concorrenti più piccoli? Non necessariamente. Siamo sicuri che i servizi di messaggistica istantanea cresceranno sempre di più, ma non è detto che tutte queste applicazioni troveranno presto acquirenti.
WhatsApp è il nonno del settore, con 450 milioni di utenti attivi mensili. Ha la più grande impronta sul traffico globale ed è l’unico in grado di superare il volume totale degli SMS inviati in tutto il mondo. Gli unici altri giocatori in campo con questo tipo di portata sono Skype, che è già di proprietà di Microsoft, e il servizio di Facebook stesso Messenger.
Viber non è il secondo più grande operatore indipendente – la posizione d’onore è occupata da WeChat in Cina – ma è sicuramente uno dei pesi massimi con 300 milioni di utenti registrati (anche se un utente registrato è diverso da un utente attivo). Eppure Facebook sta pagando più di venti volte per WhatsApp di quanto Rakuten abbia pagato Viber. La differenza di valore di mercato in questo caso è enorme, e i prossimi mesi serviranno a capire a che pro è stato fatto realmente l’investimento.

Join the conversation
Source: GigaOm.com

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top