Zuckerberg: non inseriremo pubblicità su WhatsApp

Cirullo - Il Fatto Digitale da Techcrunch

Facebook non sta pensando di inserire la pubblicità all’interno di WhatsApp, così come ha fatto con Instagram. WhatsApp, inoltre, non sembra intenzionata nemmeno ad aumentare la commissione di un dollaro di sottoscrizione all’anno per utilizzare il servizio. Invece, con la sicurezza finanziaria apportata da Facebook, il servizio si dedicherà sicuramente alla propria crescita.

La monetizzazione dell’investimento, secondo il CEO di Facebook Mark Zuckerberg, il CFO David Ebersman e il CEO di WhatsApp Jan Koum, non sarà isnomma una priorità per i prossimi anni. E quando arriverà il momento di monetizzare in modo aggressivo, non si punterà certo sugli annunci.

“La nostra strategia esplicita per i prossimi anni è quella di concentrarsi sulla crescita e collegando tutti nel mondo”, ha dichiarato Zuckerberg. Attualmente, WhatsApp ha una forte presenza internazionale, con 450 milioni di utenti mensili, ma si muove in un mercato frammentato, con molti concorrenti. Superare la concorrenza in questo momento è dunque fondamentale, ha spiegato Zuckerberg: “Una volta che si arriva a essere un servizio con 1 miliardo, 2 miliardi, 3 miliardi di utenti, ci sono tanti altri molti modi da utilizzare per monetizzare”.

 

Join the conversation
Source: Techcrunch.com

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top