RxRevu, la startup che sceglie i farmaci più efficaci ed economici

Cirullo - Il Fatto Digitale da Business Insider

Il settore sanitario degli Usa sta vivendo grandi cambiamenti e la gente chiede già da tempo una forte riduzione dei costi. I tempi sembrano così maturi per la nuova startup RxRevu con sede a Denver e fondata da un medico, il dottor Kevin O’Brien .
RxRevu offre un metodo sicuro per assicurarsi che i pazienti non vengono sovraccaricati di spese per le prescrizioni medicinali. RxRevu utilizza un enorme database di farmaci in grado di garantire che un medico non ne prescriva uno più costoso quando è disponibile ed ugualmente efficace un farmaco meno costoso.
Il CEO Carm Huntress dice che l’obiettivo della società è quello di “organizzare i dati farmaceutici di tutto il mondo” e di utilizzare meglio la tecnologia per cambiare il modo in cui medici, ospedali e assicurazioni guardano alle prescrizioni.
Che suona un po’ come la missione di Google nell’organizzare le informazioni del mondo e renderle universalmente accessibili e fruibili.
Gli americani spendono circa 300 miliardi di dollari l’anno sulle prescrizioni e circa 55,8 miliardi di questi sono spesi per i farmaci più costosi anche se ne esistono di più economici, come riporta una ricerca condotta da Forbes.
RxRevu non è però sempre alla ricerca di farmaci generici, ma in alcuni casi studia la storia clinica di un paziente particolare e la associa a tutte le ricerche pubblicate sull’efficacia di un particolare farmaco.
In uno studio eseguito sulla banca dati dell’assicurazione Aetna, che copre 10 milioni di persone, RxRevu ha scoperto di essere in grado di far risparmiare 387 milioni di dollari sulle prescrizioni di farmaci, che in media corrispondono a 300-500 dollari per paziente.

Join the conversation
Source: BusinessInsider.com

Tags , ,

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top