Ora Facebook vuole educare gli utenti a tutelare la propria privacy

GIGAOM_FATTO_DIGITALE

Facebook è in un continuo tiro alla fune con i suoi utenti sul tema della privacy: più la piattaforma espande il proprio Social Graph e più gli utenti hanno lottato in nome della conservazione delle proprie informazioni personali private. Ora la società può finalmente prendere il sopravvento nella lotta, e può farlo semplicemente spostando la responsabilità della privacy sull’utente.
Nel corso di una conferenza stampa a Menlo Park giovedì scorso, gli ingegneri di Facebook Raylene Yung e Michael Nowak hanno condiviso alcune delle caratteristiche sulla privacy focalizzate sull’utente che l’azienda sta attualmente testando. Ma le nuove funzioni non sono realmente indirizzate alla salvaguardia dei dati, quanto piuttosto alle “opportunità educative” fornite agli utenti per proteggersi da soli. Ad esempio, l’azienda ha testato la funzione”Checkup Privacy”, che avverte periodicamente gli utenti quanto stanno postando pubblicamente. La società sta inoltre lavorando per rendere le opzioni di condivisione più esplicite.

Join the conversation
Source: GigaOm.com

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top