Diventare autista Uber anche senza auto, con Breeze

uber app taxi

Una piccola startup con alcune grandi idee. Parliamo di Breeze, pronta a far parlare di sé nel mondo del ride-sharing con la sua offerta di noleggio di 25 nuovissime Toyota Prius per le persone che vogliono fare i driver di Uber e LYFT.

Ma ecco la sorpresa: le auto che affitta a titolo definitivo non sono di sua proprietà. Come affermato dal CEO Jeff Pang al San Francisco Chronicle infatti, le auto sono prese a noleggio da un partner nel settore automobilistico, che fino ad ora è rimasto sconosciuto. “La nostra partnership ci dà accesso illimitato alle auto per il prossimo futuro” ha risposto.

Ecco come funziona: Gli autisti pagano l’azienda 20 dollari al giorno, più 25 centesimi al chilometro. I driver vengono assegnati a una specifica macchina, generalmente condivisa da due persone. Così, ad esempio, un pilota ha la macchina il lunedì e il mercoledì, e un altro pilota ha la stessa auto martedì e il giovedì.
L’azienda, che conta al momento cinque persone, spera di diffondersi presto in altre 20 città entro la fine dell’anno. “Pensiamo che questa strategia sia ripetibile in molti mercati”, ha detto Pang al San Francisco Business Times.

 

Join the conversation
Source: BusinessInsider.com

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top