Internet e la “cultura dell’umiliazione” secondo Monica Lewinsky

Cirullo.it Il Fatto Digitale da Mashable

Sedici anni dopo lo scandalo che la portò sulle prime pagine di tutto il mondo e 10 anni dopo la sua ultima intervista, Monica Lewinsky torna al centro dell’attenzione negli Stati Uniti con un’intervista nel numero di maggio di Vanity Fair in cui racconta della sua relazione con il presidente Bill Clinton.

Nell’intervista, che si può leggere tramite la app di Vanity Fair per 5 dollari (o attendendo l’uscita nelle edicole del 13 maggio), Lewinsky parla di tutto il clamore che seguì le sue rivelazioni, e come ha influenzato in modo negativo la sua vita sentimentale, la sua carriera e la sua autostima.

Nell’intervista anche la prospettiva di Lewinsky su Internet e, come l’ha definita lei, sulla “cultura dell’umiliazione” nata dopo l’ascesa dei social media.

Join the conversation
Source: Mashable.com

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top