Facebook lancia la pubblicità localizzata per le piccole attività

facebook-ads

Il grande successo di Facebook sul mobile e la spinta sempre più crescente nel condividere la propria posizione sui social è arrivata a compimento oggi con l’annuncio da parte del gigante dei social del lancio della pubblicità localizzata che punterà a convincere la gente a visitare i negozi che sono nelle vicinanze.

Ben presto dunque, qualsiasi attività commerciale sarà in grado di lanciare annunci mirati a chi vive nelle vicinanze o è stato semplicemente all’interno di una distanza specifica dal loro negozio. Gli inserzionisti potranno impostare un raggio di azione di un miglio e gli annunci verranno visualizzati sui telefoni delle persone o sui loro browser web. I nuovi annunci localizzati saranno disponibili negli Stati Uniti in un paio di settimane, e in tutto il mondo nei prossimi mesi.

La pubblicità “Hyper-local” era allo studio di Facebook già da un po’, almeno da quando, nel gennaio 2011, Zuckerberg ha acquisito Rel8tion, la prima azienda a pensare a questo targeting degli annunci. Ora, con oltre 1 miliardo di utenti sul mobile, molti dei quali consentono a Facebook di localizzare la loro posizione, e con tutti gli utenti desktop che offrono volontariamente la loro “città attuale” o che possono essere localizzati in base all’indirizzo IP, Facebook ha i dati necessari per rendere gli annunci Hyper-local una realtà.

Le aziende, tra le altre opzioni, potranno anche scegliere di includere nelle indicazioni del loro annuncio un pulsante che lancerà una app mappe sul telefono di un utente. Il risultato è scontato: immaginate di camminare lungo una strada, e scorrendo sul vostro News Feed, di visualizzare un annuncio per un bar o un negozio di abbigliamento a poche centinaia di metri di distanza. La pubblicità, insomma, non vi è mai stata così vicina…

Fonte: Techcrunch.com

Post Correlati

Commenta l'articolo

*

Top